Come verniciare la marmitta dello scooter

di Marco Sansalone tramite: O2O difficoltà: media

Se possiedi da diversi anni uno scooter, si potrebbe rendere necessario applicare la vernice sulla marmitta di quest'ultimo. Applicare la vernice sulla marmitta di uno scooter è una procedura poco complessa che puoi realizzare anche da solo. È utile, tuttavia, adottare dei piccoli accorgimenti. In questa guida ti spiegherò come verniciare la marmitta del tuo scooter ottenendo un risultato soddisfacente.

1 Come prima cosa assicurati di aver spento lo scooter da parecchi minuti, in modo tale da evitare scottature. Procurati un'apposita chiave da 13 più un chiavino esagonale di misura variabile da 6 a 10 millimetri. Posizionati in un locale adeguato (es. Garage) e inclina lo scooter dal lato opposto della marmitta. Svita i bulloni che collegano la marmitta al copricatena con una chiave esagonale da 6 a 10 millimetri. Successivamente svita i bulloni situati sul collettore con la chiave da 13. Una volta che avrai tolto tutti i perni, sfila la marmitta dal collettore. Copri quindi il collettore per evitare che possa entrarci la polvere.

2 Ora pulisci in modo accurato la marmitta e poi mettila ad asciugare. Trascorso il tempo necessario, non dovrai fare altro che strofinare bene la superficie della marmitta. Aiutati con la carta vetrata, facendo in modo di ricoprire tutti gli spazi. Puoi iniziare con la carta vetrata da 200, per poi passare alla 400, 600, 800 e 1000. Puoi anche aiutarti con della pasta abrasiva, che puoi applicare con un tampone in spugna per lucidare. Al termine dell’operazione potrai notare sulla marmitta un colore metallico piuttosto uniforme. A questo punto elimina i residui nel miglior modo possibile.

Continua la lettura

3 A questo punto copri il terminale dello scarico.  Per farlo, ti suggerisco vivamente un fazzoletto da tenere fermo con un elastico.  Approfondimento Come riparare una perdita di gas in uno scooter 50cc (clicca qui) Procurati delle bombolette di vernice ad alta temperatura, disponibili presso una ferramenta.  Inizia dunque a colorare.  Fai attenzione a tenere la bomboletta ad una distanza minima di trenta centimetri dalla superficie da colorare.  In questo modo eviterai inutili sbavature.

4 Una volta che avrai fatto essiccare la prima passata, provvedi con la seconda. Fai attenzione, in quanto la vernice messa con la prima passata ritornerà fresca. In questo caso potresti infatti correre il rischio di sporcarti. Non appena la seconda passata sarà asciutta, procedi con la terza ed ultima passata. Noterai sicuramente che la vernice si presenterà con un aspetto opaco. È un fenomeno normale.

5 La vernice si seccherà in un tempo massimo di dieci minuti/un quarto d'ora. Monta dunque la marmitta verniciata, riavvitando i bulloni. Quando utilizzerai lo scooter per la prima volta dopo avere verniciato la marmitta, non stupirti se sentirai la puzza di vernice. Quest'ultima, infatti, a contatto con il calore, ha bisogno di un periodo di assestamento.

Come pulire esternamente una marmitta di moto In un motociclo, la marmitta è spesso una delle parte più ... continua » Come cambiare la guarnizione del tubo di scarico dell'auto Erroneamente si concepisce il tubo di scarico delle automobili come un ... continua » Come Pulire la Marmitta della moto In una motocicletta, così anche come in un'automobile, la marmitta ... continua » Come cambiare la marmitta dell'auto Il metodo del fai da te, ci permette di realizzare veramente ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come omologare una marmitta auto

Una buona manutenzione è fondamentale per avere un'auto sempre in perfette condizioni e con delle performance di alto livello. Un componente importantissimo all'interno ... continua »

Come montare una marmitta

Se a rompersi è la marmitta dell’auto, state certi che non avrete problemi ad accorgervene. Il rumore che provoca una marmitta rotta è inequivocabile ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.