Come verniciare la moto

di Alessandro Spasiano tramite: O2O difficoltà: media

La verniciatura della moto è un lavoro che è possibile realizzare grazie alla tecnica del fai da te e va eseguita con la pistola a spruzzo, collegata ad un compressore mediante un tubo flessibile. La vernice, che deve avere la giusta viscosità, va opportunamente filtrata e polverizzata per poi essere spruzzata sulla superficie da verniciare grazie alla potenza del compressore. Ecco come verniciare la moto.

Assicurati di avere a portata di mano: compressore con pistola o bombolette di vernice carta vetrata, panno morbido primer, cera, vernice trasparente

1 Per verniciare la moto, la prima cosa da fare è decidere dove collocarsi: il consiglio è un luogo chiuso, poiché il vento potrebbe compromettere la buona riuscita della verniciatura. In secondo luogo, coprire con teli il pavimento e le pareti e togliere tutto ciò che può sporcarsi. Rivestire tutto il resto che non deve essere verniciato con figli di giornale e scotch di carta; Naturalmente dovrai indossare una tuta molto brutta, praticamente da buttare, una mascherina e guanti.

2 Eliminare tutta l'eventuale ruggine e scegliere il modo in cui si vuole verniciare: tra l'uso delle bombolette e del compressore con pistola, è consigliabile il secondo perché garantisce un risultato migliore e più duraturo nel tempo. Un'altra opzione, quella intermedia, è usare le bombolette bi-componente (vernici acriliche e poliuretaniche), che danno un risultato accettabile e abbastanza duraturo.

Continua la lettura

3 Il primo passo da compiere è quello di smontare i vari pezzi della moto e pulire ogni parte, soprattutto le catene che sono piene di grasso.  Successivamente, scartavetrate la superficie con una carta abrasiva ad acqua molto fine per schiarire il colore già presente sulla moto e e rendere la superficie ruvida in modo da permettere una migliore aderenza della vernice Approfondimento Come verniciare il telaio della moto (clicca qui) Successivamente, pulire le carene con l'acquaragia e lasciare asciugare.

4 Dopo la fase di carteggiatura è bene passare una mano di primer o "aggrappante". Adesso si può passare alla verniciatura: è importante ricordare di spruzzare la vernice ad almeno 20 centimetri di distanza e seguendo sempre lo stesso verso per creare una verniciatura omogenea ed uniforme. Lasciare asciugare per alcune ore e dare una leggera scartavetrata su tutta la superficie.

5 Terminata la verniciatura ed asciugata la vernice, si può passare alla finitura. Per evitare che la vernice si rovini facilmente, passare due mani di trasparente e lasciare asciugare per alcune ore. Per completare il lavoro passare il polish (utilizzare il meno abrasivo) per eliminare eventuali segni o righe. Se si vuole ottenere un effetto ancora più brillante passare la cera protettiva per lucidare e proteggere la vernice.

Come verniciare la carrozzeria dell'auto Se hai intenzione di verniciare la carrozzeria della tua auto con ... continua » Come verniciare la carrozzeria dell'auto con la bomboletta Siete possessori di una vecchia automobile? Avete quell’irrefrenabile desiderio di ... continua » Come verniciare le parti in plastica della moto I veicoli generalmente, siano essi automobili o motocicli, necessitano di operazioni ... continua » Come verniciare un'auto A volte capita che l'auto ha bisogno di qualche riparazione ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come verniciare un auto

Piccoli tamponamenti o graffi possono richiedere l'intervento di riverniciatura della nostra macchina. Affidandoci al carrozziere, tuttavia, si incorre in una spesa non indifferente. Aggiungiamo ... continua »

Come dipingere una roulotte

La roulotte è un mezzo che permette il soggiorno alle persone durante le soste, anche per periodi di diverse settimane e generalmente durante le vacanze ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.