Come verniciare un'auto

di Giovanni D'Alterio tramite: O2O difficoltà: media

A volte capita che l'auto ha bisogno di qualche riparazione o di un ritocco alla carrozzeria, ma si può anche decidere di verniciarla. È importante sapere che verniciare un'auto non è facile. Infatti, questa operazione richiede molta dimestichezza con il fai da te. Inoltre, si deve disporre di un luogo adeguato per eseguire questo lavoro. Leggendo il tutorial si possono avere delle informazioni su come verniciare un auto.

1 Prima di effettuare questa operazione bisogna essere consapevoli che occorre una certa precisione e manualità. Per comincare il progetto occorre procurarsi alcuni materiali: carta vetrata a grana media e fine, stucco per ferro, vernice per carrozzeria. Inoltre, non devono mancare le protezioni per la propria sicurezza come: gli occhiali trasparenti, guanti in lattice e mascherina per le esalazioni della vernice. Il lavoro è opportuno eseguirlo in un garage per lavorare in assoluta tranquillità.

2 Successivamente la prima cosa da fare è quella di smontare tutte le parti esterne dell'auto che non hanno bisogno di essere verniciate. Ad esempio: maniglie, fari, paraurti, guarnizioni ecc. Quando si smontano i vari pezzi bisogna avere l'accortezza di sistemarli separati gli uni dagli altri. Le viti poi devono essere messe in un contenitore a parte; in questo modo l'operazione di rimontaggio risulta più facile.

Continua la lettura

3 In seguito si deve passare alla carteggiatura; per poterla eseguire bisogna utilizzare della carta vetrata a grana media.  Poi, si deve ripetere l'operazione con la carta vetrata a grana fine per evitare di lasciare residui di vernice.  Approfondimento Come eliminare l’ammaccatura da un’auto (clicca qui) Adesso la carrozzeria dell'auto è "a nudo" e si devono coprire con giornali vecchi i finestrini.  È consigliabile fissarli con l'utilizzo di carta gommata per carrozzieri; essa si trova facilmente in un qualsiasi negozio specializzato.

4 Se la carrozzeria dell'auto ha segni di ruggine o piccole rotture bisogna utilizzare lo strucco per ferro. Adesso si può scegliere la vernice e comprarla in un negozio specifico. Poi, si indossano le adeguate protezioni e si comincia a fare una spruzzata sopra una lamiera di prova per testare sia il colore che la funzionalità della pistola a spruzzo. Successiamente si inizia a spruzzare la vernice a partire dal cofano. Quando l'intera superficie è coperta bisogna passare un altro strato.

5 A questo punto si lascia asciugare la vernice per una giornata. Quando si esegue la successiva mano di verniciatura si deve fare da destra a sinistra e poi dall'altro al basso. In questo modo la superficie viene completamente ricoperta e non si lasciano spazi vuoti. In seguito si lascia asciugare la vernice per un'altra giornata; dopo l'asciugatura la vernice è opaca. Per tirarla a lucido bisogna passare un pasta abrasiva e con uno straccio di lana si deve lucidare.

Come verniciare le parti in plastica dell'auto Per infondere alla nostra auto un'aria più moderna e in ... continua » Come verniciare la carrozzeria dell'auto con la bomboletta Siete possessori di una vecchia automobile? Avete quell’irrefrenabile desiderio di ... continua » Come verniciare i cerchi auto Il rapporto che c'è tra un uomo e la sua ... continua » Come eliminare le macchie di ruggine dalla carrozzeria dell'auto A nessuno fa piacere vedere sulla carrozzeria della propria auto delle ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come verniciare un auto

Piccoli tamponamenti o graffi possono richiedere l'intervento di riverniciatura della nostra macchina. Affidandoci al carrozziere, tuttavia, si incorre in una spesa non indifferente. Aggiungiamo ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.