Demolizione caravan e roulotte

di Patrizia T. tramite: O2O difficoltà: facile

Le roulotte e i caravan se si devono demolire seguono lo stesso iter burocratico di qualsiasi altro mezzo di locomozione, nonostante appartengano a delle categorie speciali. Anche in questi casi, la pratica viene gestita dal PRA, e prevede una serie di adempimenti da parte di chi intende privarsi di un mezzo simile. A tale proposito ecco una guida su tutto ciò che c'è da sapere in merito alla demolizione di caravan e roulotte.

1 Come si evince da uno specifico decreto legge, la demolizione del veicolo implica una serie di procedure da rispettare. Innanzitutto occorre sottolineare che i rottami derivanti sono considerati inquinanti e, pertanto, dovranno essere trattati e smaltiti come rifiuti speciali e pericolosi. Caravan e roulotte da demolire vanno quindi consegnati ad un centro autorizzato di raccolta (demolitore o rottamatore autorizzato), affinché vengano debitamente rottamati, recuperandone i materiali in piena sicurezza.

2 Una volta consegnato il veicolo nei centri raccolta, questi sono tenuti a recarsi al Pra entro 30 giorni dalla consegna, per richiedere la cessazione della circolazione per demolizione. Per fare ciò vi saranno richiesti documenti quali certificato di proprietà o foglio complementare, carta di circolazione, targa. In cambio otterrete un certificato di rottamazione, che dovrete conservare, in quanto valido ai fini fiscali. Questo attestato vi permetterà di dimostrare che da quel momento in poi non sarete più tenuti a pagare il bollo, sollevandovi anche da qualsiasi responsabilità futura derivante dal mezzo demolito. Tale documento dovrà contenere data e ora, i vostri dati personali, quelli del mezzo consegnato e quelli dell’azienda a cui è stato consegnato il veicolo, con firma del titolare. Inoltre, dovrà anche menzionare nello specifico l’autorizzazione alla rottamazione di cui è provvista e l’assunzione in carico della pratica presso il Pubblico Registro Automobilistico.

Continua la lettura

3 Se avete dubbi in merito ad eventuali fermi amministrativi cui il mezzo potrebbe essere sottoposto, prima di procedere con la demolizione potete verificarlo attraverso una visura, ottenibile recandovi all’ufficio provinciale dell'ACI oppure richiederla online al costo di 5,65 euro.  Se non ci sono i suddetti vincoli, allora la roulotte o il caravan si possono demolire.  Approfondimento Come demolire un veicolo al Pra (clicca qui) Viceversa se ad esempio esiste una contravvenzione sul veicolo, emessa dalla Polizia Stradale, per mancanza di requisiti di guida (patente scaduta o non valida, libretto di circolazione mancante o assicurazione scaduta), allora prima di procedere alla rottamazione, è comunque obbligatorio pagare quanto intimato.

Come demolire un'auto, tutte le info L'ora di cambiare la propria auto, a cui magari ci ... continua » Come rottamare una moto Rottamare una moto è una decisione da prendere quando si è ... continua » Pratica di demolizione e rottamazione Arriva sempre, prima o poi, il momento di cambiare automobile, sia ... continua » Demolizione moto: modalità Se la vostra moto è ormai giunta al capolinea, per senilità ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come scegliere un caravan

La notizia di questi giorni è che sempre più gli italiani decidono di viaggiare in caravan. Soprattutto su caravan usati. Si tratta di un mezzo ... continua »

Come acquistare un camper

Chi ama i viaggi itineranti per scoprire, attraverso numerose tappe sempre nuove e diverse, le città dei paesi stranieri, di certo amerà viaggiare in autonomia ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.