Le 10 auto sportive più economiche

di Lorella Gabutti tramite: O2O

Le auto sportive hanno un fascino unico. Tutti amano sfrecciare sulla strada al volante di una vettura grintosa e che, nello stesso tempo, offre un grande comfort al guidatore, ma spesso le auto sportive rimangono un sogno nel cassetto. Cosa ci impedisce di acquistare? Il loro costo. A dire il vero però non tutte le sportivissime sono così costose. Ecco l'elenco delle 10 auto sportive più economiche, perché non farci un pensierino?

1 Honda Civic Si La sportiva made in Japan ha un design che è stato rivisto da poco e le novità sono quasi tutte all'interno dell'abitacolo che è stato reso più confortevole. Decisamente accattivante il frontale, grintoso quanto serve. Tra le sue dotazioni figura il Multi-Information Display (i-MID), un display che permette di visualizzare anche la potenza generata dal motore. Il modello base si può acquistare con una spesa di circa 20.000 euro.

2 Hyundai Veloster Turbo Hyundai da sempre propone sportive dal prezzo contenuto e questa sua Veloster Turbo sa accontentare anche il guidatore più esigente che non vuole spendere troppo. Le linee sono audaci e il frontale, decisamente aggressivo fa intuire che è capace di "mordere la strada". Il prezzo, davvero contenutissimo, meno di 20.000 poi fa il resto.

Continua la lettura

3 Ford Fiesta ST La Fiesta è una vettura che conosciamo da anni, questa versione, perfetta per chi adora la guida scattante, è davvero ideale per chi ricerca un'auto sportiva che si possa guidare anche tutti i giorni.  Sono sportive le sospensioni, i freni sono stati potenziati e gli interni sono confortevoli e avvolgenti.  Approfondimento Multispazio: le 10 migliori auto per gli sportivi (clicca qui) La si può acquistare per una cifra attorno ai 22.000 euro.

4 Mazda MX-5 Miata Mx-5, la spider di casa Mazda, è l'auto ideale per chi desidera una sportiva dai costi non eccessivi. Nella sua nuova versione Miata la vettura si presenta con un perfetto equilibrio e una distribuzione dei pesi ottimali. Il risultato è una vettura che si può acquistare con una spesa a partire dai 20.000 euro e che può soddisfare anche gli sportivi più esigenti.

5 Honda Accord Coupe Le linee sono semplici, eleganti e con un tocco di dinamicità per questa coupé della casa giapponese e il prezzo è davvero piccolo piccolo: 20.000 euro. Sono perfette sia la trazione che la stabilità, inoltre la guida sportiva è davvero inebriante, grazie al ripartitore di frenata e al sistema di monitoraggio degli pneumatici.

6 Kia Forte Koup Quando si tratta di sportive la casa tedesca non scherza e Ford propone questa "piccola" con delle linee slanciate e un'affascinante mascherina nera che sale verso il paraurti e che la rende davvero "aggressive". Gli indicatori di direzione (le frecce) sono all'interno dei gusci degli specchietti retrovisori e la si può avere spendendo poco di di 15.000 euro.

7 Fiat 500 Abarth La 500 Abarth ha fatto la storia e la nuova 500 non poteva dimenticare un'auto così amata dagli italiani. Ecco allora la versione Abarth degli anni Duemila. Sempre piccola rispetto alle altre sportive, è comunque aggressiva e permette anche la guida in città. Tantissimi gli allestimenti e le versioni proposte da Fiat e il prezzo varia di conseguenza: si parte da 18.000 euro e si sale fino oltre i 30.000.

8 Chevrolet Sonic RS Anche Chevrolet propone la sua sportiva ed è una vettura di dimensioni contenute, ma con un design dalla giusta aggressività che sottintende la sua potenza. Le linee sono quelle che piacciono ai giovani con la doppia griglia cromata e i cerchi cromati, i fari in due colori accrescono poi il suo fascino. Davvero agile e divertente, la si può acquistare per un prezzo attorno ai 20.000 euro.

9 Honda CR Z Che sia una sportiva non c'è alcun dubbio: il suo look è davvero grintoso e aerodinamico. La particolarità sta nel fatto che è una ibrida, con motore a benzina-elettrico, ma nulla toglie alla sua aggressività. Volendo, la si può richiedere con un cambio a sei marce e guidarla diventa davvero divertente. Il prezzo? Dipende dalle versioni, ma la si può avere anche per meno di 22.000 euro.

10 Nissan Versa Note SR Quando sportiva va a braccetto con piccole dimensioni: questa è la Nissan Versa Note SR. IL suo design è stato appena rinnovato e ha visto l'introduzione delle minigonne laterali, i cerchi in lega e degli interni in pelle davvero confortevoli. Non le manca praticamente nulla: ci sono la telecamera di retromarcia, il pulsante di avviamento e il Bluetooth e la si può avere spendendo circa 20.000 euro.

Le 10 migliori moto sportive stradali Senza dubbio il motociclismo va al passo con i tempi, infatti ... continua » Kia Cee'd: info e caratteristiche La Kia Cee'd una coreana del segmento C, presenta diverse ... continua » Le migliori auto della Renault La casa francese Renault si è da sempre caratterizzata per la ... continua » Le migliori auto della Maserati Maserati, azienda automobilistica fondata nel lontano 1914 in quel di Modena ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Le migliori auto della Chevrolet

Chevrolet è uno dei marchi storici americani, conosciuto principalmente per le sue macchine sportive dalle prestazioni eccelse e dai motori di grossa cilindrata che non ... continua »

Le migliori auto della Lancia

Lancia, creata nel 1906 a Torino, è stata una delle più importanti aziende automobilistiche italiane e alcune delle sue vetture sono diventate dei veri e ... continua »

SUV: quale comprare

Il mercato dei SUV è in forte espansione. Tutte le case automobilistiche annoverano nella loro gamma almeno un SUV. Oggi, scegliere quale SUV comprare non ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.