Manutenzione: come riparare i fari auto

di Gaetano Ciaramitaro tramite: O2O difficoltà: media

A chi non è capitato di trovare brutte sorprese parcheggiando la macchina in strada? O più semplicemente.. A chi non è capitato di trovarsi il fanale posteriore spaccato? Se le luci posteriori non funzionano, non portare l'auto dal meccanico! Per una semplice luce o per il cambio di un fusibile, puoi fare tu la manutenzione per un costo minimo rispetto a quanto spenderesti dal meccanico. Puoi inoltre essere fermato dalla stradale se le luci posteriori dell’auto non funzionano. In questa semplice e veloce guida ti spiegherò, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come riparare i fari dell'auto.

Assicurati di avere a portata di mano: Lampadine nuove Kit per Riparare i Fari

1 Controlla il fusibile. Un fusibile bruciato di solito non fa funzionare entrambi i fari. Un fusibile può essersi bruciato a causa di altri problemi, quindi dovrai controllare altri elementi oltre al fusibile, ma questo è il primo da controllare. Guarda nel manuale per sapere dove si trova la scatola dei fusibili nella tua auto. Di solito è sotto il cruscotto. Il manuale avrà un’immagine con le etichette che mostrano la posizione dei fusibili e la loro funzione. Assicurandoti che l'accensione sia spenta, togli il coperchio della scatola dei fusibili e individua quello delle luci posteriori. Utilizza una torcia elettrica per controllare il fusibile e verifica se è bruciato.

2 Verifica il cablaggio elettrico. Ci sono cavi elettrici che portano alle luci posteriori, situati all'interno del bagagliaio. Apri il bagagliaio e dai un'occhiata. Dovresti renderti conto come i cavi devono essere collegati perché il sistema elettrico funzioni correttamente. Se un cavo si è staccato, riattaccalo. Controlla le lampadine. Se il fusibile e il cablaggio sembrano a posto, il problema potrebbe dipendere dalle lampadine. Per controllarle, svita i fari dall'esterno con un cacciavite. Se i fari non hanno viti, apri il bagagliaio per accedere alle lampadine dall'interno. Svita le lampadine in questione e controllale come faresti con qualsiasi lampadina di casa: guardando il sottile filo di metallo al loro interno per verificare se è ancora intatto.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Controlla i fari delle luci posteriori.  Indipendentemente dal fatto che sia riuscito a risolvere il problema delle luci posteriori controllando il fusibile, il cablaggio e la lampadina, è importante controllare che i fari non siano incrinati o rotti.  Approfondimento Come controllare i fusibili della moto (clicca qui) L’acqua che entra nei fari può far saltare un fusibile.  Continua a leggere per imparare a riparare un faro rotto o incrinato.  Rimuovi i fari delle luci posteriori.  Ripara le fenditure dei fari con nastro apposito.  È possibile acquistare un kit di riparazione dei fari che è fornito con nastro trasparente o rosso da disporre semplicemente sulla fenditura per renderla nuovamente impermeabile.  Ripara i buchi e i punti rotti con resina per la riparazione dei fari.  Se c'è un foro o un punto rotto, puoi riempirlo con resina plastica.  Acquista un kit di riparazione dei fari fornito con materiale per riempire i fori.

Non dimenticare mai: È bene inoltre acquistare lampadine di riserva e coperture supplementari dei fari. In questo modo, non devi correre a comprarle ogni volta che si guastano. Alcune luci posteriori possono anche essere molto difficili da trovare, quindi è meglio averne una scorta sufficiente e qualche copri faro. Assicurati che le luci posteriori dell’auto siano sempre in condizioni ottimali. Le luci posteriori solitamente durano diversi anni. Tuttavia è meglio controllarle una volta all’anno o ogni due anni. In questo modo, potrai assicurarti che funzionino sempre. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Riparare un faro spaccato

Come cambiare i fusibili alla Fiat Stilo Come sostituire un fusibile su un'automobile Come eseguire il controllo delle luci e dei lampeggiatori dell'automobile Come cambiare i fusibili alla Fiat Coupè

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli