Manutenzione: Come riparare il volano dell'auto

di Mara Mencarelli tramite: O2O difficoltà: difficile

La frizione consente il corretto inserimento delle marce. All'interno della frizione si trova il cuscinetto reggispinta che si aziona attraverso la leva della frizione. La leva lo spinge al centro della molla a diaframma. A sua volta la molla spinge lo spingidisco e lo tiene a contatto con il disco della frizione. Il gruppo spingidisco blocca il disco della frizione sul volano, al quale è collegato tramite delle viti. Il volano invece collega il disco all'albero a gomiti del motore. Da questa spiegazione è facile comprendere la funzione del volano e la necessità di una frizione in perfetto stato. Vediamo insieme come operare la manutenzione di questa parte meccanica: come riparare il volano dell'auto.

Assicurati di avere a portata di mano: Volano e frizione nuovi Chiavi inglesi e giravite

1 Come funziona la frizione Per comprendere in modo più approfondito la funzione del volano basta che pensiate ad un esempio corrispondente: osservate due dischi abrasivi uno fissato al mandrino di un trapano e l'altro invece, ad un albero. Il primo disco, quello posto sul trapano raffigura il volano che ha il compito di trasmettere potenza al motore. L'altro disco invece rappresenta la presa del cambio. Accendete il trapano ed avvicinate il disco che sta ruotando al disco fermo, facendoli entrare in contatto. Inizialmente i dischi slitteranno ma successivamente il disco fermo inizierà a ruotare anch'esso alla velocità dell'altro disco. Si tratta di un esempio che esprime la medesima cosa che accade quando premiamo la frizione dell'auto.

2 Il volano Quando l'auto viene inutilizzata per un po' di tempo può capitare di non riuscire ad innestare bene le marce. Ciò dipende dal volano che è rimasto incollato alla frizione per via del non utilizzo. Per poter rettificare il problema si potrà tentare in questo modo: far girare il motore accelerando, rimanendo il cambio in folle. Successivamente inserire le marce sollevate l'auto facendo attenzione che le ruote motrici non tocchino terra. Poi inserire la seconda marcia ed accendere il motore in questo modo farete girare le ruote con l'auto in sosta.

Continua la lettura

3 Cuscinetto danneggiato Proseguire in questo modo: accelerare, premere la frizione e successivamente il pedale del freno.  Così facendo si dovrebbe riuscire in maniera abbastanza semplice, a scollare il volano dal disco.  Approfondimento Manutenzione: come riparare lo spingidisco della frizione dell'auto (clicca qui) Qualora il problema sussista è consigliabile portare l'auto dal meccanico.  Qualora si avvertano dei rumori sospetti quando si preme la frizione significa che il cuscinetto del volano si è danneggiato.  Sarà necessario smontare la scatola del cambio e la frizione, cambiare il cuscinetto e lubrificarlo.  Rimuovere tutti i sassolini finiti lì dentro, in quanto potrebbero causare dei seri danni al volano e al disco.

Non dimenticare mai: Effettuare queste operazioni se si è pratici di meccanica

Manutenzione: Come riparare i dischi della Frizione dell'auto I dischi della frizione sono necessari per il normale funzionamento della ... continua » Come cambiare le molle della frizione dell'auto La frizione è un meccanismo che, avvalendosi dell'attrito, consente di ... continua » Manutenzione: come riparare il cavo della frizione dell'auto La frizione di un'auto è fondamentale per poterla farla muovere ... continua » Manutenzione: come riparare la leva della frizione dell'auto La frizione è l'organo che permette di "staccare" il motore ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.