Manutenzione moto: 10 errori da non fare

di Annalisa Spasiano tramite: O2O difficoltà: facile

Guidare una moto è senza dubbio una delle esperienze più belle ed emozionanti da vivere almeno una volta nella vita. Ma affinché queste emozioni perdurino, occorre che periodicamente la propria moto riceva alcune attenzioni ed un'adeguata manutenzione. Per prolungare la vita di qualsiasi moto, è di fondamentale importanza effettuare sempre dei piccoli controlli per mantenerla pulita in ogni sua parte. Ma, quando si effettua la manutenzione fai da te, occorre evitare alcuni errori che potrebbero comprometterne seriamente lo stato di salute. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, quali sono i 10 errori da non fare nella manutenzione della moto.

1 Libretto d'istruzioni e pulizia 1) Non leggere il libretto delle istruzioni è il primo errore da non commettere nella manutenzione della moto. Si tratta infatti di uno strumento fondamentale per evitare malfunzionamenti e guasti. Anche se non sempre il manuale dedica molto spazio alle istruzioni per la manutenzione, tale lettura è molto importante per scoprire piccoli segreti della nostra moto.
2) Non mantenete la vostra moto sporca. Infatti, oltre a migliorarne indiscutibilmente l'estetica, il lavaggio della moto ci porta ad osservare con attenzione alcuni particolari importanti in materia di sicurezza.

2 Pulizia delle singole parti 3) Durante il lavaggio non dimenticate mai di sigillare l'impianto di scarico e, se non sono adeguatamente protette, anche le prese d'aria o gli alloggiamenti dell'antifurto.
4) Per quanto riguarda la pulizia di cerchi e freni, evitate gli sgrassatori a base acida e i solventi casalinghi che danneggiano i metalli e le gomme.
5) Non utilizzare un getto d'acqua violento che potrebbe danneggiare i cuscinetti e le tenute in gomma.
6) Per la pulizia della catena e degli organi non utilizzate solventi diversi dal petrolio bianco perché danneggerebbero pneumatici e vernici.

Continua la lettura

3 Manutenzione delle parti 7) Non tirate troppo la catena perché potrebbe rovinarsi e, nei peggiore dei casi, anche spezzarsi.  Una catena troppo tesa può anche rovinare i cuscinetti della ruota posteriore e dell'albero principale del cambio.
8) Non dimenticate di effettuare il regolare cambio dell'olio di trasmissione.
9) Se la moto dovrà restare ferma per molto tempo, non lasciate il serbatoio quasi vuoto.  Approfondimento 10 consigli per la pulizia della moto (clicca qui) Si rischierebbe l'evaporazione del carburante e la generazione di condensa, con successiva formazione di ruggine.
10) Infine, evitate di usare utensili di bassa qualità, i quali potrebbero rovinare la testa delle viti.

Come pulire e ingrassare la catena della moto La manutenzione dei veicoli a motore è un'attività indispensabile per ... continua » Consigli su come organizzare un viaggio in moto Organizzare un viaggio rappresenta sempre un'esperienza molto gradevole e prevede ... continua » Come evitare il furto della moto: i trucchi e i consigli utili Ognuno ama la propria moto e non vorrebbe mai essere oggetto ... continua » Viaggio in moto: cosa controllare prima della partenza Prima di partire con la moto per un lungo viaggio è ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Consigli per non cadere dalla moto

È molto bello girare in moto, specialmente durante la stagione estiva. Tuttavia, dovete sempre fare attenzione ad eventuali imprevisti. Nella nostra guida, vi mostriamo alcuni ... continua »

Gita in moto: come vestirsi

Durante il periodo estivo o nelle giornate particolarmente calde, l'andare in moto è un qualcosa di bello e divertente. Tuttavia, se intendete organizzare una ... continua »

Viaggio in moto: cosa portare

Mentre il vento ci attraversa, ci sentiamo liberi di volare, chilometro dopo chilometro, come un uccello con le ali spalancate all'orizzonte. È questa la ... continua »

Moto: come usare il cambio

Con il diffondersi dei cosiddetti "scooteroni", le persone che si sono avvicinate al mondo delle due ruote, sono sempre di più. I veri centauri però ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.