Moto da cross: 5 interventi per la manutenzione

di Nicola Ammendolia tramite: O2O

In merito agli interventi da effettuare per la manutenzione ordinaria di una moto da cross possiamo rilevare che, gli stessi, differiscono innanzitutto dall'utilizzo che se ne fa del mezzo. Difatti utilizzare la propria moto da cross per divertimento (utilizzo poco intensivo), per allenamento (utilizzo intensivo) o per gara (utilizzo stressante e professionistico) è nettamente diverso, pertanto, si potrà eseguire una manutenzione differente in base all'utilizzo previsto. Risulta comunque importante specificare che la manutenzione meccanica di una moto da cross è da affidare a professionisti qualora si scelga di intraprendere un percorso pro o semi-pro che porti il mezzo all'utilizzo in gara, mentre per la manutenzione ordinaria riferita al semplice lavaggio, al cambio olio e liquidi, alla pulizia ordinaria ed ingrassaggio delle parti mobili, compreso il comparto catena-corona-pignone, ci si può affidare al proprio meccanico di fiducia o, se si è degli smanettoni consapevoli, ci si può cimentare in autonomia. Di seguito andiamo ad elencare i 5 interventi più importanti da effettuare per la manutenzione della propria moto da cross.

1 Olio e filtro Il cambio dell'olio motore è da sempre uno degli elementi cardine per la durevole vita degli elementi mobili ad alto stress presenti nel motore, difatti per un mezzo 2t di 250 cc l'olio dovrebbe essere mantenuto pulito e cambiato ogni 8 ore di utilizzo in tracciato da gara. Di seguito andrà cambiato il filtro ogni due cambi di olio. Si consiglia inoltre di lavare ed ungere bene il filtro ogni volta che si usa la moto su circuito o tracciato di allenamento, nel range tra i due cambi di olio sopra citati. La corretta pulizia del filtro e la viscosità dell'olio sono basilari per il corretto funzionamento del motore e la sicurezza dell'utilizzo del mezzo in circuito. Si consiglia sempre di utilizzare olio di ottima marca, cambiarlo spesso e non utilizzare il mezzo con meno del minimo consigliato.

2 Pistone e biella Il pistone è la parte più importante del motore, nonché quella ad uso più intensivo. Immaginate infatti la vostra moto da cross con gas quasi sempre spalancato, a che velocità fa muovere il pistone e quanti cicli si compiono di scoppio e rilascio in un periodo di utilizzo standard su circuito pro o semi-pro. Questo importante elemento va infatti trattato come pezzo di ricambio ogni qual volta risulti essere fuori tolleranza, ad esempio dopo lo smontaggio per i controlli specifici, o se si sente il mezzo tirato in fase di massimo sforzo nel tracciato. La biella, invece, dovrebbe essere sostituita ogni due pistoni cambiati a seguito utilizzo intensivo. Le parti intrinseche del motore sono le più importanti per la gestione della spinta durante i salti, la veloce corsa nei brevi rettilinei e la messa sotto sforzo.

Continua la lettura

3 Catena di distribuzione La catena di distribuzione delle moto da cross è in metallo e presenta una resistenza ed una durata maggiore rispetto ai mezzi a cinghia di distribuzione, ma purtroppo essendo anch'essa soggetta a veloce consumo, dettato dall'utilizzo intensivo di un mezzo da gara, va controllata, messa in manutenzione o cambiata ogni volta che sia necessario.  Sicuramente essa va cambiata quando inizia ad essere fuori dal tendicatena, poiché si rappresenta un allargamento delle maglie sintomo di pre-rottura.  Approfondimento Come lavare una moto da cross (clicca qui) Il tendicatena è auto-registrante ed è costituito da un cilindretto che si adatta all'inevitabile allungamento della catena, evitando strappi e rumori.  Ovviamente all'esaurimento della corsa del cilindretto il lavoro del tendicatena è nullo e pertanto, come detto sopra, si conviene che la catena sia arrivata al limite del suo utilizzo.

4 Gioco valvole Il controllo del gioco valvole è un altro aspetto da non sottovalutare prima dell'utilizzo prolungato del nostro mezzo da cross sui percorsi pro e semi-pro. La regolazione è piuttosto semplice ed il controllo va effettuato circa ogni 15 ore di utilizzo. Da ricordare che se il gioco valvole risulta elevato si avverte un tintinnio che, nel breve utilizzo, non comporta danni particolari ma cala la resa del motore poiché le valvole aprono molto meno del dovuto, mentre se il gioco valvole è poco si rischia di bruciare la testata poiché le valvole risultano aperte per troppo tempo, con conseguente grippaggio del motore. Pertanto bisogna sempre mantenersi in un range corretto di apertura/chiusura valvole sia per un'ottima resa del motore sia per evitare danni allo stesso.

5 Forcelle e pacchetto catena-corona-pignone Il comparto sospensioni, non per ultimo, è parimenti importante nel controllo ordinario dei cicli di manutenzione per le moto da cross. Difatti le canne della forcella anteriore ed il mono posteriore rappresentano un vero e proprio trampolino per tutti i nuotatori che amano tuffarsi nei tracciati fangosi delle piste da cross. In primis va controllata l'escursione delle sospensioni per capire se il precarico è ancora corretto o se deve essere modificato, inoltre vanno controllate periodicamente le canne per la presenza di liquido fuori dai para-olii di protezione o per la presenza di punti di ruggine sulla parte visibile delle canne. L'olio delle forcelle va controllato o cambiato ogni volta che si affronta un nuovo tracciato, poiché la sua densità modifica l'assetto della moto e la risposta della stessa alle forti sollecitazioni sulle asperità. Il pacchetto catena-corona-pignone invece è un insieme di componenti che rappresentano la trasmissione finale della moto. Sono molto importanti e la loro usura compromette sia la sicurezza che le prestazioni della moto. La sostituzione del comparto si consiglia di effettuarla in toto piuttosto che a singoli pezzi, poiché la sollecitazione e lo stress durante l'utilizzo del comparto è molto forte. La sostituzione di uno solo dei pezzi sopra citati è consigliabile solo qualora si volesse cambiare la gestione della trazione posteriore in termini di maggiore accelerazione o allungo, necessari secondo il tracciato che si vuole affrontare.

6 Conclusioni In conclusione si vuol dire che la manutenzione ordinaria o particolareggiata di un mezzo da gara di tipo cross non è composta soltanto dai sopra citati interventi, ma in questa sintetica guida si è voluto identificare quali siano i 5 maggiormente significativi per un uso comune del mezzo. Va raccomandato che la manutenzione per mezzi da gara deve essere effettuata da professionisti del settore e che se invece, l'utilizzo è limitato al semplice divertimento o ad allenamenti su tracciati liberi, la manutenzione può essere affidata a meccanici di fiducia che sapranno consigliarvi anche su particolari assetti per rendere il vostro mezzo unico e personalizzato al vostro stile di guida.

Le migliori moto freestyle Guidare una moto è un'emozione indescrivibile. Essere in sella alla ... continua » Le migliori moto freestyle Guidare una moto è un'emozione indescrivibile. Essere in sella alla ... continua » Le migliori moto da cross a 250 cc La moto da cross è sicuramente un mezzo di trasporto estremamente ... continua » Le migliori moto da cross a 250 cc La moto da cross è sicuramente un mezzo di trasporto estremamente ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.