Pratica di demolizione e rottamazione

di Valerio Fioretti tramite: O2O difficoltà: media

Arriva sempre, prima o poi, il momento di cambiare automobile, sia perché ormai la nostra fedele amica è diventata obsoleta, sia perché magari è talmente rovinata e ormai non più riparabile da necessitarne la sostituzione. Qualunque sia il motivo, la macchina verrà demolita e bisognerà compilare dei moduli e seguire delle pratiche per eliminarla dal registro automobilistico. L'eliminazione di un'autovettura dal PRA (Pubblico registro automobilistico) è un'operazione attraverso la quale l'intestatario del veicolo non avrà più l'obbligo di pagare il bollo e le altre tasse. Solitamente ciò avviene quando il veicolo ha perso tutta la sua utilità (termine del suo ciclo di vita). Questa guida vi spiegherà come bisogna cancellare definitivamente un'autovettura, quindi tutto ciò che riguarda la sua pratica di rottamazione e demolizione.

1 Pratica di demolizione
Il veicolo viene distrutto fisicamente. Può essere demolito in un centro autorizzato o alla concessionaria automobilistica. Dopodiché il responsabile del centro provvede alla cancellazione dal PRA. Bisogna consegnare tutti i relativi documenti: le targhe, il libretto di circolazione, il foglio complementare. In caso di smarrimento di uno di questi documenti, bisogna presentare la corrispondente denuncia.

2 Pratica di rottamazione
È il certificato che verrà rilasciato al proprietario dell'auto nel momento in cui quest'ultima viene ritirata dal demolitore. Questo documento fa si che l'automobilista, alla consegna dell'auto, non abbia più nessun tipo di responsabilità (civile, penale, amministrativa). Su questo attestato devono essere indicati: cognome, nome, indirizzo del possessore della macchina; numero di registrazione e firma del gestore dell'azienda demolitrice; nominativo dell'autorità che ha rilasciato la concessione alla demolizione dei veicoli; orario e data della presa in carico del veicolo; impegnativa del demolitore ad incaricarsi della cancellazione dal PRA entro un mese; credenziali del veicolo: marca, modello classe, numero telaio, targa; dati personali e firma.

Continua la lettura

3 I costi
Il prezzo per effettuare le operazioni citate nei passi precedenti variano dagli 80 ai 170 euro, suddivisi in questo modo: 36.38 vanno per l'eliminazione dal PRA, che aumentano a 51.30 euro nel caso di modelli molto vecchie dotate di foglio complementare; 7.10 euro per controllare che non ci sia nessun atto giudiziario in corso; la restante somma riguarda le spese di trasporto.  Se l'auto è un modello abbastanza "giovane" ci sono molti demolitori che ritireranno la vettura gratuitamente; infatti alcune norme danno la possibilità di smontarla e vendere le proprie parti come ricambi.

4 In altri casi si può demolire un'auto con fermo amministrativo, ma prima di farlo è necessario pagare tutte le sanzioni. Se il bollo non viene pagato per 3 anni continuativi, l'ACI (Automobile Club d'Italia) manda un sollecito di pagamento. Se dopo un mese non viene regolarizzato il tutto, per l'autovettura avviene la cancellazione d'ufficio dagli archivi.  

Demolizione moto: modalità Se la vostra moto è ormai giunta al capolinea, per senilità ... continua » Come rottamare un motorino Generalmente con la rottamazione si prendono le parti riutilizzabili di un ... continua » Come rottamare una moto Rottamare una moto è una decisione da prendere quando si è ... continua » Come rottamare un cinquantino Siete in possesso di un vecchio cinquantino in garage ma non ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Acquistare un'auto: consigli

Acquistare un'automobile rappresenta, al giorno d'oggi, una spesa indispensabile. Possiamo senz'altro affermare che l'auto, ormai, è diventata una vera e propria ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.