Pulire gli iniettori dell'auto

di Daniele Mastrogiovanni tramite: O2O difficoltà: media

Per avere un'auto efficiente e che consumi il meno possibile dobbiamo dedicarle un po' di attenzioni. Controlli periodici dal meccanico sono perfetti per provvedere al buono stato della vettura. Però ci sono alcune piccole accortezze che possiamo effettuare da noi. Una di queste è sicuramente la pulizia degli iniettori. Gli iniettori sono delle piccole valvole che iniettano la benzina nella camera di scoppio del motore. Col passare del tempo questi tendono ad accumulare residui di combustione i quali non permettono il loro corretto funzionamento. Si rende necessario dunque pulire gli iniettori. Vediamo come fare.

Assicurati di avere a portata di mano: Benzina Prodotto detergenti specifici

1 Gli iniettori hanno il compito di dosare la quantità di benzina che passa dal serbatoio al motore, per cui si capisce subito che il loro perfetto funzionamento è estremamente importante per mantenere i costi dell'auto bassi. Inoltre non si tratta solo di un problema di costi, gli iniettori mal funzionanti causano pure improvvise accelerazioni del veicolo, o nel caso in cui essi siano molto intasati, impediranno l'accensione dell'auto.

2 Esistono prodotti specifici per pulire gli iniettori dell'auto. È consigliato, prima di comprarli, scegliere di farlo in un negozio specializzato di fiducia, per evitare che un prodotto di bassa qualità possa provocare danni all'auto o, semplicemente, non raggiunga l'obiettivo che si vuole. Ovviamente, c'è da essere accorti nel dosaggio della percentuale tra il prodotto e il carburante. Se non volete spendere soldi per l'acquisto di prodotti industriali specifici, potete ricorrere all'uso di semplice benzina (vale per i motori Diesel): 23 cc ogni 10 litri di gasolio. Alla pompa del carburante, optare per un pieno pianificato a cadenza temporale di un carburante di tipo speciale (ovviamente più costoso del normale). Con l’utilizzo della benzina a mo' di detergente, immergere gli iniettori smontati per circa un'ora in un recipiente con della benzina È importante che il serbatoio sia pieno quando applichi il preparato per pulire gli iniettori dell'auto.

Continua la lettura

3 A seconda della vostra esperienza con gli attrezzi e della percentuale di sporco con cui dovrete avere a che fare, vi consiglio lo smontaggio come ultima ed estrema soluzione.  In un'ottica di economia, è meglio procedere in primis con i carburanti speciali, poi con gli additivi e a seguire con le altre soluzioni che ho poc'anzi esposto.  Approfondimento Come collaudare gli iniettori di benzina (clicca qui) Detto ciò, bisogna considerare che normalmente nel 90% dei casi si risolve facilmente la problematica.

Non dimenticare mai: In caso si opti per lo smontaggio, procedere con pazienza e precisione.

5 errori da evitare nella pulizia degli iniettori diesel Iniettori puliti e funzionanti, rappresentano un elemento chiave per ottenere il ... continua » Come eliminare l'acqua dalla tanica dell'auto Come vi sarà noto, ogni volta che rifornite la vostra autovettura ... continua » I migliori additivi per pulire gli iniettori delle auto a diesel Per mantenere brillanti le prestazioni della vostra automobile con alimentazione a ... continua » 5 errori da evitare nella pulizia degli iniettori gpl Se abbiamo un'auto alimentata a GPL, una cosa importante da ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Auto Diesel: come funzionano

Scegliere l'auto adatta alle proprie esigenze è piuttosto importante, sia per quanto riguarda la comodità, sia le prestazioni ma soprattutto per i consumi e ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.