Tutti i veicoli a due ruote

di Rossella Cecchini tramite: O2O

I mezzi di trasporto sono un'invenzione davvero eccezionale, perché ci consentono di spostarci agevolmente da un luogo all'altro in tempistiche più o meno brevi. Pensiamo a quanto siano comodi gli aerei e i treni quando viaggiamo. Possiamo coprire tratte di qualunque lunghezza e arrivare dove vogliamo. Se parliamo di mezzi più piccoli, allora ci vengono in mente quelli a due e quattro ruote. Un'auto o un furgoncino sono molto pratici per gli spostamenti in caso di pioggia o altre intemperie. I veicoli a due ruote, invece, sono perfetti nei giorni di sole e poi ci offrono la comodità di circolare su strada senza fare lunghe code nel traffico. In questa piccola scheda tecnica, andremo ad analizzare le caratteristiche di tutti i veicoli a due ruote.

1 Il monopattino Il monopattino è un veicolo a due ruote su cui si spostano sia i bambini che gli adulti. Chiaramente quello classico non si può impiegare per circolare su strada. A tal proposito esiste una versione elettrica. Un monopattino elettrico consuma davvero poco e può raggiungere una velocità massima di circa 35-40 km/h. Trattandosi di un veicolo a due ruote a tutti gli effetti, esso viene utilizzato esclusivamente da persone adulte che abbiano almeno 14 anni e un apposito patentino. Per i bambini rimane comunque a disposizione il monopattino classico, che invece non può circolare su strada. Un monopattino elettrico si trasporta anche con una certa facilità, considerando il suo peso di circa 40 kg.

2 Il segway Il segway è un veicolo di recente invenzione. Si tratta di un monoposto autoequilibrante a due ruote che si muove in base a come posizioniamo il baricentro del nostro corpo. Inclinando il busto leggermente in avanti, faremo circolare questo praticissimo mezzo di trasporto. Per la retromarcia, invece, ci basterà inclinare la schiena all'indietro. Il segway non può circolare sulla carreggiata, quindi dobbiamo sfruttarlo sulle piste ciclabili, i marciapiedi, oppure le zone pedonali. Naturalmente occorre prestare attenzione alla guida, cercando di tenersi a distanza da pedoni e ciclisti. La velocità massima di questo veicolo a due ruote sfiora i 20 km/h e l'età minima ei conducenti deve essere di 16 anni.

Continua la lettura

3 La bicicletta La bicicletta è un veicolo a due ruote che si può utilizzare praticamente ovunque.  In commercio troviamo diversi modelli, dalla bici semplice a quella elettrica.  Approfondimento Come omologare un monopattino elettrico (clicca qui) La bicicletta tradizionale può essere una city bike oppure una mountain bike.  La prima tipologia presenta delle linee morbide, una struttura leggera e facilmente trasportabile e una marcia unica.  La mountain bike invece presenta un cambio a 6 o più velocità ed è adatta per percorsi sterrati o impervi.  Nel caso della bicicletta classica, la velocità dipende dalla forza di spinta del guidatore.  La bici elettrica, invece, più pesante e resistente, presenta un motore che agevola la pedalata e si spegne quando si tocca la velocità massima, solitamente sui 25 km/h.

4 Lo scooter Lo scooter rientra nei veicoli a motore a due ruote. Di norma si dovrebbe guidare soltanto con la patente A. Questo pratico mezzo di trasporto ci permette di spostarci agevolmente nel traffico cittadino e si può trovare in commercio in due varianti. Lo scooter a motore si alimenta a benzina, mentre quello elettrico costituisce una valida alternativa ecologica perché necessita di ricarica alla batteria. In entrambe le versioni, lo scooter si guida indossando un casco protettivo, divenuto ormai obbligatorio secondo le norme del Codice Stradale. Questo veicolo può raggiungere una velocità massima superiore ai 45 km/h, è provvisto di targa e richiede l'assicurazione.

5 La moto La motocicletta, o moto, è un veicolo a due ruote con cilindrata maggiore rispetto allo scooter. Allo stesso modo dei ciclomotori, anch'essa si guida con la patente A e richiede l'utilizzo del casco, obbligatorio anche in questo caso. Esistono diverse tipologie di motocicletta, da quella classica a quella da corsa e da cross. Le prime due tipologie si guidano generalmente su strade asfaltate, mentre la moto da cross è sicuramente più adatta per percorsi non stradali. Ad ogni modo, la guida di questo veicolo a due ruote richiede tanta prudenza, considerando che la maggior parte degli incidenti stradali coinvolge proprio i motociclisti.

La classificazione dei veicoli secondo il codice della strada Il Codice della Strada, secondo le direttive presentate dalla Comunità Europea ... continua » 10 consigli per migliorare la sicurezza stradale Ogni anno si registrano un alto numero di vittime legato agli ... continua » Consigli su come organizzare un viaggio in moto Organizzare un viaggio rappresenta sempre un'esperienza molto gradevole e prevede ... continua » Tutto sulla Yamaha Xenter 150 Lo Xenter 150 è uno scooter che presenta delle prestazioni elevate ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Guida agli scooter elettrici

Negli ultimi anni sono sbarcati sul mercato, sia le vetture, che gli scooter elettrici. Tali mezzi di locomozione si avvalgono dell' uso di batterie elettriche ... continua »

Guida agli scooter elettrici

Negli ultimi anni sono sbarcati sul mercato sia le vetture che gli scooter elettrici. Tali mezzi di locomozione si avvalgono dell' uso di batterie elettriche ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.