Come cambiare e scalare le marce

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Molti di noi avranno avvertito almeno una volta nella vita quella spiacevole sensazione durante la guida che si percepisce durante il cambio delle marce e che si definisce "grattare": un rumore sordo e intenso che ci avverte di aver inserito nel modo sbagliato la marcia generando sofferenza nel delicato meccanismo del cambio. Mantenere in buono stato questo strumento attraverso un corretto cambio delle marce è molto importante in quanto la sua sostituzione ha dei costi elevati; inoltre cambiare le marce nel modo migliore e scalare al momento giusto permette di risparmiare carburante e di mantenere in buono stato altre parti principali dell' auto come il motore, la frizione, la cinghia di trasmissione. Andiamo a vedere allora in questa semplice guida come gestire al meglio la nostra auto così da ottimizzarne le prestazioni: come cambiare e scalare le marce.

24

Aumentare le marce

Le auto con motori potenti hanno generalmente sei marce ma la maggior parte delle auto ne ha cinque: la prima va inserita solo per la partenza, per fare manovre o parcheggi; una volta avviata l'auto con la prima va inserita subito la seconda che serve per accelerare più rapidamente, quindi va inserita la marcia superiore, la terza, che è in città la marcia normalmente più utilizzata durante il transito mentre la quarta e la quinta vanno usate sulle lunghe distanze e su velocità maggiori e costanti; mentre inseriamo la marcia prestiamo attenzione a rilasciare il pedale dell'acceleratore prima di schiacciare fino in fondo quello della frizione, quindi inseriamo la marcia superiore e lasciamo andare delicatamente la frizione riprendendo ad accelerare sempre dolcemente: in questo modo si eviteranno fastidiosi strattoni al motore.

34

Scalarle

Scalare le marce non è utile solo per ripristinare i giri del motore quando si perde velocità ma è un modo efficace per rallentare limitando così l'usura delle pasticche dei freni: scalare le marce viene definito infatti anche "freno a motore". Bisogna rilasciare il pedale dell'acceleratore schiacciando contemporaneamente fino in fondo il pedale della frizione, quindi inserire la marcia inferiore e rilasciare la frizione. Cerchiamo di ascoltare il suono del motore per capire quando l'auto ha bisogno di una marcia diversa: se sentiamo un rumore stridulo probabilmente è il momento di inserire una marcia superiore mentre se sentiamo che soffre perché fa fatica a prendere velocità allora bisogna scalare inserendo una marcia più bassa.

Continua la lettura
44

Mantenenerle

In città naturalmente bisogna cambiare di continuo le marce a causa dei semafori e del traffico che impongono di fermarsi spesso e ripartire dalla prima. Ma se abbiamo la possibilità conviene sempre aumentare le marce e cercare di mantenere una velocità costante con una marcia come la quarta o la quinta per preservare il motore e per limitare il consumo di carburante. Al contrario non si deve cercare mai di guidare a basse velocità con inserite marce superiori ai giri del motore perché si danneggerebbe l'auto. Imparare a cambiare e scalare le marce senza distogliere lo sguardo dalla strada ascoltando il motore ci permetterà anche di reagire rapidamente ad eventuali imprevisti stradali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Moto: imparare a cambiare le marce

La passione che un guidatore mette nel far sfrecciare una moto sulla strada è unica e la possono capire solo ed esclusivamente i motociclisti. Guidare una moto non è affatto semplice, ci vuole impegno costante, anche perché bisogna fare sempre più...
Sicurezza

Come guidare una vettura su strada

Per poter condurre una vettura su strada, è necessario che tu consegua la relativa patente B. Potrai farlo iscrivendoti ad una scuola guida e seguendo il corso di teoria ed effettuando successivamente le guide pratiche. In questo articolo, passo dopo...
Moto

Moto: come usare il cambio

Con il diffondersi dei cosiddetti "scooteroni", le persone che si sono avvicinate al mondo delle due ruote, sono sempre di più. I veri centauri però sono quelli che preferiscono allo scooter, una classica motocicletta, di qualunque tipo essa sia, poiché...
Manutenzione

Come ridurre i consumi carburante della vostra auto

Il periodo di crisi che siamo costretti a subire, porta il cittadino a trovare tutte le possibili soluzioni al fine di risparmiare sulle spese giornaliere. Il costante aumento del costo del carburante degli ultimi periodi, influisce in maniera incisiva...
Auto

Cambio automatico: vantaggi e svantaggi

Le automobili sono dotati di optional è full optional, tra cui il cambio automatico. Il cambio automatico può avere sia dei vantaggi, che dei svantaggi, poiché è più delicato rispetto al cambio manuale e bisogna saperlo usare; è richiesta inoltre,...
Moto

Consigli per imparare a guidare una Vespa

La vespa è stata il simbolo della rinascita economica e della libertà soprattutto negli anni '60 dove per molti era l'unico mezzo di locomozione. È stata sostituita poi da motorini più facili da guidare e dagli scooter, noti per essere senza marce....
Moto

Come guidare le moto con marce

In questo articolo vi indicheremo come guidare le moto con marce. Oggigiorno, la maggior parte dei ragazzi cominciare ad andare in moto con i motorini che non hanno le marce, oppure meglio quelli che le marche sono interne, cioè che si attivano in modo...
Manutenzione

Come riconoscere alcuni guasti alla frizione dell'auto

I problemi che può manifestare la tua auto a causa della frizione sono molteplici, in quanto coinvolgono anche gli organi di trasmissione. Non è sempre semplice identificarli ma spero di poterti essere utile con questa guida, dandoti qualche consiglio....