Moto: imparare a cambiare le marce

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La passione che un guidatore mette nel far sfrecciare una moto sulla strada è unica e la possono capire solo ed esclusivamente i motociclisti. Guidare una moto non è affatto semplice, ci vuole impegno costante, anche perché bisogna fare sempre più esperienza. La moto infatti non è come una macchina: se sbagli una curva o se perdi il controllo, ci si può fare davvero male. Tra le prime cose da imparare quando si guida una moto c'è il cambio delle marce. Cambiare le marce non è difficile, ma può essere un po' scomodo per chi è abituato al cambio dell'automobile. Questa guida si propone appunto di darvi delle indicazioni riguardo le moto: vediamo insieme come imparare a cambiare le marce.

25

Inserire la prima

Per prima cosa si deve conoscere bene la posizione delle marce. Queste vengono comandate da un pedale posto a sinistra della moto e si susseguono in maniera pressoché identica in tutti i modelli. Per innescare la prima, che è la marcia di partenza, basta premere il pedale verso il basso, mentre tutte le altre marce si innescano premendo il pedale, in successione, verso l'alto. È fondamentale ricordarsi che tra la prima e la seconda c'è il folle (nelle moto da corsa la sequenza è rovesciata a quella appena descritta). Altro elemento fondamentale che compone il cambio è la frizione, che viene comandata da una leva posta a sinistra del manubrio.

35

Tirare la frizione

Vediamo ora come eseguire esattamente la partenza. Per prima cosa, dopo aver acceso il motore, si tira la leva della frizione con la mano sinistra, poi si mette la prima premendo il pedale verso il basso e, non appena la moto inizia a tirare si rilascia la frizione molto delicatamente. Contemporaneamente, con la mano destra, si inizia a dare un po' di gas. Questi potrebbero sembrare passaggi banali, ma di fatto, quando si è alle prime armi e non si conosce bene la moto, non è infrequente che, nel momento esatto in cui si rilascia la frizione la moto faccia un balzo in avanti, arrivando perfino ad impennarsi.

Continua la lettura
45

Cambiare marcia

Una volta partiti occorre imparare a riconoscere il momento in cui è necessario aumentare o diminuire la marcia. Se sulla moto è presente, per le prime volte ci si può affidare al contagiri, che è un indicatore dei giri motore. Quando la freccia arriva in zona gialla è il momento di aumentare la marcia, mentre se l'indicatore scende sotto ai 1000 è il caso di ridurre (non dovrebbe mai salire in zona rossa o scendere sotto i 1000). Quando il contagiri non è presente l'unico modo per poter capire quando cambiare è "ascoltare" il motore. Quando si sente il motore su di giri, il rumore è molto forte e la moto sembra soffrire occorre alzare la marcia, viceversa, quando si sente il motore basso, affogato, e il propulsore non tira, bisogna scalare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come verificare l'usura della frizione dell'auto

Quando possediamo un'automobile, come ben sappiamo, è necessario provvedere a tutte quelli che sono i controlli periodici atti a garantire un utilizzo sicuro ed evitare i più svariati problemi dovuti ad una noncuranza. Uno dei controlli che è necessario...
Sicurezza

Come guidare una vettura su strada

Per poter condurre una vettura su strada, è necessario che tu consegua la relativa patente B. Potrai farlo iscrivendoti ad una scuola guida e seguendo il corso di teoria ed effettuando successivamente le guide pratiche. In questo articolo, passo dopo...
Moto

Consigli per imparare a guidare una Vespa

La vespa è stata il simbolo della rinascita economica e della libertà soprattutto negli anni '60 dove per molti era l'unico mezzo di locomozione. È stata sostituita poi da motorini più facili da guidare e dagli scooter, noti per essere senza marce....
Moto

Come guidare le moto con marce

In questo articolo vi indicheremo come guidare le moto con marce. Oggigiorno, la maggior parte dei ragazzi cominciare ad andare in moto con i motorini che non hanno le marce, oppure meglio quelli che le marche sono interne, cioè che si attivano in modo...
Auto

Come guidare un'auto con il cambio manuale

Le automobili che guidiamo ogni giorno ci offrono la possibilità di scegliere fra il cambio automatico o il cambio manuale in grado di farci stabilire quando e come cambiare le marce. Il modo migliore per guidare un veicolo a quattro ruote in totale...
Auto

5 consigli sull'utilizzo della frizione

La frizione, ovvero croce e delizia di ogni principiante al volante! Il terrore di sentire l'auto singhiozzare e poi spegnersi è il peggior nemico di chi si siede dietro al volante le prime volte. Capire il "gioco" della frizione in realtà è molto...
Sicurezza

Auto: come usare il cambio

In un auto, il cambio è quel pezzo meccanico formato da tanti ingranaggi che permette di cambiare la velocità attraverso l'utilizzo contemporaneo dell'apposita leva e della frizione. Esistono tre tipi di cambio: quello manuale, che sarebbe quello tradizionale...
Manutenzione

Come capire se la frizione è in buono stato

Se siamo proprietari di un'automobile, ci sarà sicuramente capitato di dover eseguire alcuni interventi di manutenzione per mantenerla sempre in perfetto stato. Questo è dovuto all'usura dei vari componenti meccanici che compongono la nostra auto, per...